Slot l'Italia brucia 49 miliardi nelle macchinette

Dati sul 94531

Una cifra impressionantein crescita anche rispetto al In un paese con cinque milioni di persone che vivono sotto la soglia di povertà si tratta di più di un campanello di allarme. Perché i governi che si sono susseguiti negli ultimi anni non hanno preso posizioni più dure contro il fenomeno? I sistemi di gioco si diffondono in maniera capillare in tutto il paese e inizia il boom delle slot machine e dei Gratta e Vinci. Negli ultimi anni una parte della società civile ha manifestato sensibilmente contro la proliferazione dei Vlt e delle slot machine, con la richiesta di una regolamentazione più rigida e controlli più severi verso i grandi concessionari. Questa lotta è portata avanti non soltanto dalle associazioni di settore, ma anche da molti enti locali.

Quanto e a cosa giocano gli italiani

Giocate pro-capite annuale Il comune di ha una popolazione di abitanti insieme un reddito pro-capite pari a. Giocate complessive

Breve storia recente del gioco d’azzardo in Italia

Novantacinque miliardi di euro. È la chiave spesa nel dagli italiani nel gioco: gratta e vinci, lotterie, lotto, superenalotto, scommesse sportive, totocalcio, totogol, macchinette, equitazione, bingo, gioco online. Ben oltre la metà di questi 95 miliardi, più di 49 miliardi, sono stati giocati su Awp e Vlt acronimi di slot machine e video lottery. Quanto l'Italia sia invasa dalle slot machine e quale sia la spesa a testa degli italiani è oggetto delle analisi di questo lavoro d'inchiesta dei quotidiani locali Gedi e del Visual Lab in collaborazione con Dataninja. Incrociando i dati di popolazione Istatreddito Mef e raccolta gioco Aams è ceto creato un database interrogabile in fase di mostrare dove e quanto si gioca in oltre 7mila comuni italiani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*