Gioco dʼazzardo record al Centronord: Prato prima in Italia

Le città il 49562

Giocate pro-capite annuale Il comune di ha una popolazione di abitanti con un reddito pro-capite pari a. Giocate complessive Quanto è virtuosa. Questo indicatore descrive la virtuosità di un Comune. Più è alto e più il comune è virtuoso e quindi con una bassa diffusione di slot e con poche giocate.

Gioco d'azzardo le città in cui si spende di più

Santi, navigatori, e anche un po' giocatori. Nonostante le ripetute 'mosse' del autoritа per disincentivare l'utilizzo di slot e simili, nel il giro d'affari del gioco d'azzardo in Italia è ceto di ,7 miliardi di euro, tenendo conto sia delle giocate online affinché di quelle 'fisiche'. Un numero colossale che supera anche la cifra investita dall'esecutivo per l'ultima manovra economica. Bensм quali sono le province italiane in cui si spende di più per scommesse e lotterie? Ecco la carta 'disegnata' sulla base dei dati resi pubblici sul sito istituzionale dell' Ente Dogane e Monopoli. Al primo assegnato di questa speciale graduatoria troviamo Pascolo che, con una spesa pro capite di euro , è la vera 'capitale del gioco' portando nelle casse dello Stato ben 74,2 milioni di euro.

I 20 comuni in cui si spende di più

La città di Arezzo risulta al assegnato numero su comuni italiani nella classificazione generale per giocate pro-capite. In capo alla classifica risultano le macchinette slot AWP con 26 milioni vinti, a cui seguono i 6 milioni del bingo, le scommesse sportive e gli eurojackpot. Allo Stato sono andati invece 17,18 milioni di euro, mentre 16,07 sono stati incassati da gestori esercenti e concessionari. Tra i giochi più praticati si segnalano ancora le slot machine, con la categoria VLT in testa, seguita dalle macchinette AWP.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*